Avvertenze

warningThumbnail

Alcuni strumenti di supporto
I nostri lavelli sono realizzati in acciaio austenitico che – in condizioni normali di utilizzo – è metallurgicamente non ossidabile. Ciononostante, bisogna fare attenzione ad alcune situazioni.

a – Contatto con Detergenti a base di Cloro. Il cloro reagisce chimicamente con l’acciaio inossidabile e porta a fenomeni di ossidazione. Alcuni detergenti normalmente in commercio hanno una base cloridrica. Attenzione: anche i vapori di cloro (liberati per esempio da confezioni di detergenti non sigillate) possono portare all’ossidazione.
Pertanto: EVITARE DI UTILIZZARE DETERGENTI A BASE DI CLORO E – NEL CASO – PROVVEDERE AL RISCIACQUO CON QUANTITA’ ABBONDANTE DI ACQUA. NON CONSERVARE DETERGENTI A BASE CLORIDRICA NEL SOTTOLAVELLO.

b – Contatto prolungato con il sale. Il normale sale da cucina contiene Cloro (NaCl); se del sale rimane a lungo a contatto con l’acciaio inossidabile, si possono avere fenomeni di corrosione.
Pertanto: RIMUOVERE EVENTUALI RESIDUI DI SALE PRESENTI SUL LAVELLO.

c – Contatto con altri elementi ossidati. Se l’acciaio rimane fisicamente a contatto con qualche oggetto ossidato, si possono avere fenomeni locali di corrosione. Questa situazione può capitare in special modo nel corso di lavori di ristrutturazione eseguiti quando il lavello è già installato.
Pertanto: PROTEGGERE LA SUPERFICIE DEL LAVELLO NEL CORSO DI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA CUCINA.